La Repubblica delle Idee

Si è conclusa domenica 18 giugno la Repubblica delle Idee, la rassegna culturale con cadenza annuale organizzata dal quotidiano la Repubblica, iniziata giovedì 15 giugno. Quest’anno un’assolata e afosa, ma non meno gioiosa, Bologna ha accolto il festival che ha contato 92 interventi, 230 relatori e uno schieramento social di 5 piattaforme digitali (fra tutte…

Bruciare tutto

Walter Siti, Bruciare tutto “Dio non mi parla più, mi ha abbandonato al buio in preda alla censura spasmodica dei miei desideri; ma lo molesterò fin che non mi parlerà di nuovo” Il mondo e la vita sanno essere incredibilmente semplici, talvolta addirittura banali, viaggiando su di una superficie sottile ma dura di frasi fatte,…

Salone Internazionale del Libro di Torino

Salone Internazionale del Libro di Torino Lunedì 22 maggio si sono concluse le cinque giornate del Salone Internazionale del Libro di Torino, la fiera editoriale promossa dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura iniziate giovedì 18 con l’inaugurazione del direttore editoriale Nicola Lagioia e arrivate alla trentesima edizione. La fiera si è…

La stanza profonda

Vanni Santoni, La stanza profonda “D&D è controcultura. […] Lo è perché in una società che premia solo la competitività mostra che ci si può divertire, anzi avere un’esperienza esaltante, attraverso la cooperazione, senza pagare nessuno e senza sottoporsi a nessuna autorità” Nella nostra modalità di pensiero il mondo che si sviluppa di fronte ai…

A che servono i Greci e i Romani?

Maurizio Bettini, A che servono i Greci e i Romani? “La pratica della poesia contribuiva a suscitare nelle persone la fiducia nell’esistenza di un orizzonte altro, diverso da quello della banalità quotidiana, in cui iscrivere una profondità di penetrazione umana” Consumismo abietto, utilitaristico, spregiudicato, cannibale: solo una piccola pennellata nel grande quadro della nostra società….

Nel guscio

Ian McEwan, Nel guscio “Dovrei essere io quello che piange. Ma i nascituri sono stoici imperscrutabili, Budda sommersi, inespressivi. […] noi accettiamo l’idea che le lacrime sono nella natura delle cose. Sunt lacrimae rerum.” La vita è quel che è, terribile o gioiosa, vana o superflua, agghiacciante o spensierata. Poi c’è la morte, punto fermo…

Tempo di Libri – Milano

Da poche ore si è conclusa la prima edizione di Tempo di Libri, la fiera dell’editoria organizzata da Fabbrica del Libro e da Ediser, società di servizi dell’Associazione Italiana Editori, svoltasi a Milano in zona Rho fiera dal 19 al 23 aprile. Polemiche a parte legate ai numeri delle presenze all’interno della fiera e fuori…

Più che l’amore

Annamaria Andreoli, Più che l’amore “Lui è perentorio: esige più che l’amore. Lei lo corrisponde a oltranza, recitando un trasporto da Baccante orgiastica: «Vorrei potermi disfare tutta, tutta, tutta! Tutto donare di me e dissolvermi». Ci sono casi in cui la passione più terribile e più incredibile, i moti struggenti e rivoluzionari dell’animo umano, i…